3d

Rispetto alla modellazione tradizionale, ossia la modellazione solida classica, la modellazione Rispetto alla modellazione tradizionale, ossia la modellazione solida classica, la modellazione parametrica è un tipo di modellazione tridimensionale che viene elaborata sulla base di alcuni parametri.

I parametri sono appunto dati numerici che indicano dimensioni, quantità ecc. e permettono di elaborare un prototipo tridimensionale di un progetto.

Intervenendo sui parametri, chi adopera questo tipo di modellazione, può modificare di volta in volta il suo progetto e valutarlo e migliorarlo finché non ottiene il risultato desiderato e senza impegnare troppo tempo.

Quello che si crea è di fatti un vero e proprio algoritmo che, in tempi brevi, elabora un modello e consente di personalizzare quello che si vuole produrre nei minimi dettagli.

La modellazione parametrica è molto utilizzata nel settore dell’architettura e del design in generale ma anche nell’ambito della progettazione meccanica, dove c’è sempre più bisogno di precisione e dove a volte occorrono modifiche che necessitano per forza di parametri numerici per corrispondere alle caratteristiche richieste.

Per esempio, utilizzando un software di modellazione parametrica, si possono creare oggetti di design super personalizzati in ogni settore, modificare componenti meccaniche al millimetro ecc.

Questo significa anche poter ottenere già dal progetto un grande realismo, poiché si possono inserire, attraverso quelle che sono vere e proprie formule matematiche, dati che ovviamente corrispondo alla realtà. In questo modo il modello che si ottiene dà un’idea già definitiva di quello che sarà il prodotto.

Il design parametrico è anche chiamato computazionale, perché baso appunto sul pensiero computazionale. Infatti, questo tipo di design sfrutta un processo creativo fatto di numeri e dati attraverso cui risolvere problemi complessi (problem solving).

Mentre alcuni software elaborano modelli 3d statici, i software basati sulla modellazione parametrica, come Solidworks, per esempio, permettono di ottenere un’infinità quantità di alternative ai propri progetti.

Inoltre, essere in grado di lavorare con Solidworks significa poter lavorare in diversi settori.

Essere in grado di utilizzare questo applicativo significa avere possibilità d’impiego nell’ambito industriale, dove sicuramente Solidworks è molto usato e richiesto, ma significa anche essere competitivo in settori come la nautica, l’aerospaziale, l’automotive ecc.

.

Perchè usare solidworks e come imparare

Solidworks è uno dei software CAD più utilizzati quando si parla di progetti parametrici. Con questo applicativo si possono produrre sia modelli bidimensionali che tridimensionali in maniera avanzata.

Bisogna considerare che, oramai, in qualsiasi lavoro sia prevista una progettazione c’è bisogno di utilizzare un software che possa velocizzare e migliorare la qualità del lavoro.

Gli applicativi parametrici vengono utilizzati da architetti, disegnatori industriali e ancora viene utilizzato anche nel campo del design tessile per le taglie degli abiti ecc. e per la stampa 3D che risulta ancora più avanzata grazie al design parametrico.

Usare Solidworks, nel campo della progettazione industriale, significa poter essere creativi senza alcun limite, non dovendosi adattare a forme predefinite, velocizzare i tempi di lavoro, aumentare la precisione, creare più modelli per poter valutare tutti gli aspetti del progetto e poter sempre intervenire a modificarlo.

Come si usa Solidworks? Questo software è abbastanza intuitivo ma sicuramente, essendo la modellazione parametrica, per definizione, un algoritmo, bisogna essere preparati adeguatamente per capire come impostare correttamente calcoli, dati ecc.

Dunque, se vuoi capire come funziona la modellazione parametrica e imparare a utilizzare questo software in maniera professionale, puoi seguire il corso solidworks di MAC Formazione. Attraverso questo percorso formativo si verrà a delineare una figura esperta, in grado di lavorare in autonomia sia per la creazione di oggetti tridimensionali sia per l’assemblaggio di varie parti.

Infine, imparerai tutte le tecniche di modellazione per gestire i tuoi progetti a 360 gradi.

Di Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.