primo soccorso

Avere delle nozioni di primo soccorso di primo soccorso è utile in tantissime situazioni. E’ vero che è una di quelle situazioni in cui l’emotività può avere il sopravvento, e si preferirebbe non pensare al fatto di dover affrontare situazioni di emergenza. Gli imprevisti però capitano ugualmente, e la cosa migliore è essere preparati. Per questo ci sono corsi di primo soccorso organizzati da associazioni ed enti rivolti a chi lavora nelle scuole, nelle organizzazioni sportive o semplicemente per ogni cittadino. Conoscere le tecniche e le metodologie giuste per soccorrere una persona può essere cruciale per salvarle la vita e favorire le successive cure. In caso di necessità, sono disponibili diverse risorse anche online per effettuare un soccorso d’emergenza; tuttavia è opportuno affidarsi a professionisti, esperti o persone qualificate per effettuare questo genere di interventi.

Nelle aziende poi questi corsi possono anche essere un obbligo di legge, almeno per parte del personale. Così come accade per altri rischi: può essere obbligatorio per leggere anche fare un corso antincendio, per esempio, per essere in regola con la normativa sulla sicurezza sul lavoro.

Le regole base del primo soccorso

Prima di procedere con qualsivoglia tecnica, è sicuramente importante fare fede a una piccola serie di regole e accorgimenti fondamentali. In primis è importante mantenere l’autocontrollo e la lucidità; agitarsi è assolutamente controproducente, ma anche agire in fretta è altrettanto rilevante poiché il tempo a disposizione in questi casi è spesso molto ridotto. Perciò, la giusta combinazione di calma, sangue freddo e prontezza sono la prima imprescindibile condizione per portare a termine con successo qualsiasi operazione di soccorso.

Dopodiché, le attenzioni vanno rivolte alla persona infortunata, cercando di farle mantenere la calma e di evitare il più possibile di generare o alimentare la confusione nelle vicinanze. A questo punto è indispensabile chiamare immediatamente i soccorsi e seguire con attenzione le eventuali indicazioni che vi saranno fornite.

Infine, bisogna accertarsi delle condizioni della persona infortunata: in caso di incoscienza è importante porre la persona in posizione di sicurezza laterale e allentare eventuali indumenti stretti. Quindi bisogna verificarne il respiro, tenendo l’orecchio vicino la bocca per udire il soffio oppure con un vetro o uno specchio per l’appannamento generato dall’espirazione. Nel caso in cui la respirazione sia assente, bisogna immediatamente provvedere a sbloccare le vie aeree e poi procedere con la respirazione artificiale, tramite alcune rapide insufflazioni. A questo punto, è necessario controllare il battito cardiaco, tastando la vittima all’altezza della carotide e, in caso di polso assente, procedere con un massaggio cardiaco, ricordando che per ripristinare il battito è fondamentale che il cuore sia ossigenato e, quindi, che la respirazione artificiale prosegua.

In presenza di eventuali ferite, perdite di sangue, sospetta frattura alla colonna, evitate per quanto possibile di muovere la vittima oltre il necessario per la sopravvivenza.

Sicurezza sul lavoro

Oltre a queste nozioni di primo soccorso, se si parla di sicurezza sul lavoro, vengono erogati diversi corsi di vario livello, a secondo della specializzazione settoriale dell’azienda, partendo da corsi base per tutti i dipendenti, corsi intermedi e corsi avanzati per specialisti e addetti a mansioni particolari. Per esempio, i corsi base prevedono diverse nozioni su sistemi di sicurezza generici come i dispositivi di protezione individuale, i percorsi di emergenza, porte tagliafuoco e simili, ma anche sulla valutazione e distinzione tra rischio e pericolo e sulle norme generali di condotta. Il personale specializzato è invece tenuto a frequentare corsi relativi al proprio ambiente di lavoro, come quelli per il corretto uso di macchinari industriali o delle norme di sicurezza per laboratori in cui si trattano agenti chimici pericolosi.

Di Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.