L’Ansia è  una reazione generalmente legata ad una situazione (ansia situazionale) ma può anche avere delle cause organiche. Generalmente quando hai l’ansia e ti rivolgi al medico, questo ti prescriverà dei farmaci. Naturalmente devi seguire ciò che il medico ti dice ma esistono anche altri rimedi che puoi affiancare o a cui ricorrere se lo stato d’ansia è lieve.

Cos’è l’Ansia

L’ansia è uno stato di reazione emotivo che provoca uno stato di tensione continuo rispetto ad una situazione esistente. Si verifica uno stato di allerta rispetto a condizioni che normalmente non genererebbero la medesima reazione.

Chi vive l’ansia spesso sente una condizione di pericolo costante, si hanno preoccupazioni di grado eccessivo rispetto all’origine delle stesse e una reazione esagerata sempre rispetto alla reale condizione.

Oggi ci occupiamo dell’Ansia situazionale, cioè non di quella organica che richiede quasi sempre un approfondimento e approccio medico e psicologico.

Nel periodo della Pandemia da Covid si è assistito ad un incremento esagerato della vendita di farmaci ansiogeni e lo stesso è testimoniato dalle tante poubblicità di farmaci di  questo tipo in TV, segno che l’industria farmaceutica propone soluzioni, risposte ad un bisogno reale delle persone.

Secondo dati dell’OMS precedenti la Pandemia, nel mondo le persone che accusano stati d’ansia erano circa 400 milioni ma questo dato è molto probabilmente sottostimato e comunque cresciuto di oltre il 40% durante la Pandemia.

Spesso le cause dell’ansia non sono chiare, difficile ricondurre lo stato d’ansia ad una condizioine precisa, alla causa scatenante. Altrettanto spesso alla base dell’ansia non c’è un singolo evento scatenante ma uno stato di Stress generalizzato, dato dalla somma di più condizioni.

Nell’ansia organica, invece,  si possono riconoscere carenze di particolari sostanze capaci di mantenere in equilibrio psico-fisico le persone. A fronte di carenze di tali sostanze, l’equilibrio mentale e psicologico si rompe e sopravviene lo stato d’ansia.

Sintomi dell’Ansia 

Nell’ansia si ha la sensazione di un pericolo imminente e una certa incapacità nell’affrontare le comuni difficoltà della vita quotidiana. Spesso all’ansia si associano delle fobie come la paura degli spazi aperti o, al contrario, la claustrofobia, la paura dei ragni o del contatto con altre persone eccetera.

Frequentamente l’ansia si trasforma in veri e propri attacchi di panico con manifestazioni anche organiche, svenimenti, difficoltà a respirare e molto altro.

Spesso le persone che sentono ansia sviluppano anche sintomi fisici, la cosiddetta somatizzazione dell’ansia che si presentano sovente come:

  • Tachicardia
  • Tremori
  • Ronzii aurticolari
  • Extrasistoli
  • Senso di soffocamento
  • Affaticamento

Sovente l’apparato digerente, stomaco ed intestino, sono colpiti negli stati d’ansia attraverso crampi addominali e gastrici, irregolarit‡ intestinali come stipsi o diarrea fino a sviluppare una gastrite che rischia poi di sfociare in ulcera gastrica.

Trattamento naturale dell’Ansia

Quando vivi uno stato d’ansia la cosa maggiormente consigliabile è rivolgerti al medico. Questo certamente prescriverà dei farmaci capaci di togliere lo stato d’ansia, gli ansioilitici ma se il grado di ansia è lieve puoi anche provare ad eliminarla attraverso l’alimentazione.

Alcune sostanze, in particolare quattro aminoacidi, sono in grado di risolvere gli stati d’ansia lievi:

  • Istidina che promuove un effetto calmante e rilassante della mente
  • Triptofano, precursore della Serotonina, capace di mantenere l’equilibrio emozionale e mentale, in concorso con vitamine del gruppo  B e vitamina C
  • Glicina che agisdce a livello motorio
  • Taurina autoprodotta dal corpo e con effetti positivi sull’equilibrio mentale.

Lievito di Birra, Cereali integrali, alcune verdure come fagiolini, zucchine, lattuga, Patate bollite, sono in grado di fornire questi aminoacidi e contribuire decisamente all’attenuazione degli stati d’ansia.

Elimina dalla tua alimentazione tutte le sostanze eccitanti come, ad esempio, il caffè, il the, la coca cola, bevande energetiche. Impegnati nella tua cucina a preparare piatti a tuo gusto utilizzando soprattutto gli alimenti che ti abbiamo suggerito.

Se lo stato d’ansia è più che lieve, il ricorso al medico e allo psicologo diventa davvero importante.

Di Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.